Ultima modifica: 26 Ottobre 2019

Progetti MODA 2

Lucera rivive l’epoca federiciana con due abiti realizzati dalle allieve dell’indirizzo Moda

Il Movimento delle Associazioni di Volontariato Italiano nazionale (MO.D.A.V.I.), con la finalità di promuovere la cittadinanza attiva e potenziare l’inclusione sociale e la crescita personale dei giovani, ha proposto per l’anno scolastico 2016-2017 a varie scuole della provincia di Foggia il progetto “Back to the future”: “

Il passato per lo sviluppo delle generazioni future”  che il Convitto “R. Bonghi” di Lucera ha accettato ed inserito all’ interno del piano dell’offerta formativa. Nell’ambito di questo progetto le alunne delle classi seconda e quarta MODA dell’Istituto Professionale, hanno svolto delle attività  finalizzate alla  realizzazione di due abiti storici, ispirati a  Federico III D’Aragona e alla  moglie Eleonora D’Angiò.

Le allieve di seconda hanno realizzato i figurini, nella materia di Tecniche grafiche, guidate dalla professoressa  Elide Palmisano; le allieve di quarta hanno realizzato gli  abiti, nelle materia di Laboratorio di moda,  guidate dalla professoressa Rosanna Malaspina. Entrambi i progetti hanno avuto la durata di 4 mesi e si sono svolti da gennaio ad aprile per un totale di 10 incontri  dalla durata di 4 ore ciascuno. I progetti si sono svolti parallelamente, poiché  la realizzazione dei figurini è propedeutica alla confezione degli abiti.

Le allieve di seconda, divise in gruppi, hanno avuto  il compito di disegnare gli indumenti, utilizzando cartoncini colorati e tele con supporto;  per colorare hanno usato tempere e colori acrilici, infine per le rifiniture del disegno hanno usato dei pastelli colorati. I lavori, ultimati, sono stati esposti con picoglass di grande formato nell’ atrio della scuola. Le allieve di quarta hanno suddiviso il lavoro in varie fasi che possono essere così sintetizzate: realizzazione dei cartamodelli degli abiti e dei mantelli, piazzamento su tessuto, assemblaggio e sdifettatura, confezione degli abiti e dei mantelli e applicazione dei merletti e delle pietre.

I progetti si sono conclusi con una manifestazione finale il 10 maggio 2017,  dove la città di Lucera ha rievocato un periodo di passato splendore. Un corteo storico ha visto sfilare abiti e armature di epoca federiciana  tra le vie principali della città. Il corteo si è fermato davanti al Convitto Nazionale “R. Bonghi”, dove all’interno della cappella si è tenuto un convegno su abiti  e cibi federiciani. La manifestazione si è conclusa con un buffet organizzato dai docenti e dagli alunni dell’IPSSAR.

Riccelli Antonietta, Montagano Arianna 2^ MODA

Le hanno chiamate semplicemente “nonne” … alla moda

Un gruppo di signore non più nel fiore degli anni, ma con tanta voglia di apprendere cose nuove e di realizzare abiti su misura, durante i mesi di aprile e maggio, ha animato con la sua presenza e con il suo entusiasmo i laboratori di moda dell’Istituto Professionale di Lucera, seguendo un percorso didattico di modellistica e di realizzazione di manufatti (abiti, pantaloni, gonne, ecc…) che ha visto protagoniste le allieve di 3^ IPTS dell’indirizzo MODA.

Le “nipotine”, così sono state definite le alunne coinvolte nel progetto, che hanno fatto da tutor alle allieve-nonne, coordinate dalla loro docente, prof.ssa Rosanna Malaspina, hanno insegnato alle “nonne” quanto appreso durante gli anni del percorso di studi.

L’entusiasmo che ha animato questo folto gruppo di donne alle prese con cartamodelli, squadre e diverse attrezzature laboratoriali, ha dimostrato alle alunne che persone non più giovanissime costituiscono certamente una risorsa per la nostra società. Le studentesse infatti, attraverso quest’attività, hanno avuto modo di approfondire le conoscenze relative alle lezioni di Laboratorio tessile e di consolidare le competenze relazionali e sociali, vista la disponibilità al dialogo che contraddistingue   i nonni in generale.

Tale progetto è stato decisamente richiesto dal Presidente dell’UNITRE (Università delle tre età) rag. Giuseppe Ferosi, alla Dirigente Scolastica del Convitto “R. Bonghi”, prof.ssa Annamaria Bianco, la quale è sempre venuta incontro a tali iniziative, soprattutto quando ci sono persone disposte ad imparare anche oltre l’età scolare.

Il progetto si è concluso con una cerimonia di ringraziamento da parte dell’UNITRE per la prof.ssa Rosanna Malaspina, che ha messo generosamente a disposizione la sua esperienza e la passione per il suo lavoro da cui è stata sempre animata.

MARIAPIA FRAZZANO, ANTONACCIO BIANCA – CLASSE 3^ MODA