Ultima modifica: 13 Novembre 2019

Il Convitto Bonghi di Lucera vola a Bruxelles ed entra nel Parlamento Europeo

 

Partiranno da Lucera, destinazione Bruxelles, gli alunni  del Convitto Nazionale Bonghi, che insieme ad alcuni docenti ed alla Dirigente Scolastica, andranno in visita presso le sedi della Commissione e del Parlamento Europeo.

Il viaggio rappresenta il premio per gli alunni del quinto anno che si sono distinti per merito negli studi e ha come scopo quello di invitarli  a riflettere sulle azioni delle Istituzioni europee che influiscono sulla vita dei cittadini e in particolar modo sui giovani. I ragazzi avranno anche l’occasione di visitare la stessa città di Bruxelles, dunque la Grand-Palace, la Cattedrale di San Michele, il Salon du Chocolat e l’ilot Sacrè, quartiere in cui saranno presenti i vari mercatini di natale.

«Questa attività ha come obiettivo quello di accrescere la consapevolezza sui valori culturali europei, sulle tappe fondamentali dell’integrazione europea e sui valori di unità nella diversità. – spiega la Dirigente Scolastica Prof.ssa Mirella Coli – “Questo viaggio  è stato reso possibile grazie all’interessamento ed al sostegno fattivo dell’Europarlamentare Mario Furore che ha deciso di ospitare la delegazione del Convitto Bonghi, accogliendo con entusiasmo la nostra richiesta di visitare la sede del Parlamento Europeo di Bruxelles, dimostrando così sensibilità e vicinanza al mondo della Scuola”.
“Un’esperienza importante che permetterà ai ragazzi di diventare un po’ più “europei” guardando da vicino il funzionamento di uno degli organi più importanti dell’Unione “ conclude la Dirigente scolastica .